I nostri obbiettivi

Riabilitazione e conforto per animali in situazioni disperate o destinati a morte certa

Alcuni vecchi e ammalati destinati al macello, altri destinati all’abbandono non essendo più graditi per ragioni più o meno futili da persone che irrazionalmente gli acquistono, ma che poi considerati scomodi ingombri, si lasciono al loro destino. Tutti sono stati addottati dalla nostra organizzazione e stati riconosciuti come animali di compagnia come i cani o i gatti. Ogni animale dal più piccolo al più grande è un essere vivo dotato di intelligenza, integrato in un tutto che è stato creato anche per lui ed è per tali motivi che secondo lo statuto Fabienne è stabilito che ogni animale riceva un nome, stia in buona salute e che nessun’altro animale debba essere sacrificato per ragioni alimentari. Anche i nostri animali pertanto hanno una alimentazione vegan.
 


 
Progetto di accogliere 100 nuove pensioniste

Ci stiamo preparando per ricevere altre galline di allevamento in batteria, le quali estenuate dalla grande riproduzione di uova e dalle condizioni di vita vengono sterminate dopo solo due anni. Ogni gallina al suo arrivo rappresenta un tristissimo quadro: spennate, le gambe rotte e alcune non possono camminare. Abituate a vivere in recinti pigiate l’una contro l’altra, le vengono spezzate i becchi quando ancora pulcini al fine di evitare di ferirsi l’una con l’altra quando sono prese da panico o frustrazione. I recinti delle avicole industriali sono illuminati durante 24 ore onde ottenere una più alta produzione di uova e questo fa si che la gallina mostri paura per il buio della notte e le costi tempo per abituarsi a vivere una vita normale (Per vedere fotografie delle galline al loro arrivo).
 


 
Sensibilizare le persone della sofferenza animale

Sensibilizare le persone della sofferenza animale. La ASBL ha come traguardo senzibilizare tutte le persone e principalmente i giovani a coscientizzarsi e a prendere atto della sofferenza degli animali e incita la lettura di articoli a riguardo e visite ai centri di riabilitazione.
 


 
Lotta contra la falsa propaganda

Denunciare la falsa propaganda che appare impressa sugli inballaggi delle uova che inducono il
consumitore in errore. Dopo il nostro intervento molte imprese hanno dovuto ritirare il prodotto che non era conforme la legislazione. Tengo a precisare per esempio che la legge permette la rappresentazione di una cascina circondata da campi con la condizione che nessun pollo sia figurato.
 


 
Azione contro la fabricazione del rimedio Premarin

Un altro fatto pietoso che devo denunciare è la produzione e commercializazione del rimedio Premarin, ampiamente prescritto dai medici, la cui fabbricazione a base di urina equina implica che l’animale sia mantenuto immobile nel mentre una sonda estrae urina incessantemente. La ASBL si associa ad altre associazioni onde rendere noto ai medici tale intollerante situazione e incoraggia la prescrizione di altri farmaci corrispondenti che escludono l’uso di animali.